Le migliori abitudini per mantenere il prato sano

           
  • Il modo più efficiente di tagliare il prato è quello di tagliare prima i bordi. Questo consentirà ai ritagli di essere pacciamati o raccolti con il sacco in seguito. Taglia i bordi piuttosto ampi in modo da poter evitare di toccare le aiuole di fiori con il tosaerba.
  • Per evitare chiazze di erba inaridita, non tagliare troppo; durante la stagione invernale, taglia il prato da 5 a 7 cm, durante la stagione estiva da 3 a 6 cm.
  • Non tagliare il prato di fretta; se l'erba è molto alta o leggermente bagnata, può causare delle aree irregolari.
  • Non guardare le ruote mentre cammini, ma tieni la testa alta e guarda 5 metri in fronte a te; ti aiuterà ad andare diritto.
  • Raccogliendo i ritagli si mantiene il giardino pulito ma la pacciamatura permette alle particelle di erba di nutrire il terreno, fornendo nutrienti come l'azoto; così alla fine ci si ritroverà con un prato molto più sano.
  • L’erba crescerà nella direzione in cui la si falcia. Cambiando direzione ogni volta, si incoraggerà l'erba a crescere perpendicolarmente.
  • Controlla regolarmente se la lama è affilata. Una lama più tagliente da dei tagli più’ netti che manterranno il prato più sano tutto l'anno. Una lama poco affilata strappa il filo d'erba invece di tagliarlo e rende il prato più suscettibile a malattie.
  • Ogni volta che falci il prato, controlla prima di iniziare e raccogli pietre, bastoncini, giocattoli, e qualsiasi altra cosa che possa rovinare la lama. Inoltre, cerca di falciare il prato quando è asciutto perché l’erba bagnata può rovinare l’affilatura della lama molto più velocemente.
  • Per i migliori risultati é preferibile affilare la lama almeno due volte l’anno; é molto facile.

In primo luogo, rimuovi la batteria e togli la chiave di sicurezza. Indossando dei guanti di sicurezza, rimuovi la lama e pulisci i residui di erba. Per affilare la lama, blocca la vostra lama in una morsa e affila entrambi i bordi con una lima a grana sottile. Affila entrambi i lati nella direzione esistente.

  • Fertilizza il prato per ricostituire tutte le sostanze nutrienti mancanti. Innaffia preferibilmente la sera o la mattina presto; questo dà all'acqua la possibilità di penetrare nel terreno, piuttosto che evaporare.
  • Per ottenere i migliori risultati aerare il vostro prato con un rastrello o utilizzando uno scarificatore o un aeratore e poi innaffiare.