Il Futuro è OGGI

Era il 15 Novembre 2014 e insieme a mio padre decidiamo di visitare la fiera EIMA.

Il nostro entusiasmo nel visitare gli stand presenti nel più grosso evento dedicato all’agricoltura e al giardinaggio su territorio in Italia non era dei più accesi.

Negli ultimi anni infatti le novità non erano delle più eclatanti ma,come è giusto che sia,una visita dai nostri fornitori è sempre un modo per ricercare quelle particolarità che, da sempre ,contraddistinguono la professionalità e i servizi che la nostra attività fornisce agli utenti privati che per questo motivo scelgono il nostro negozio come punto di riferimento per l’acquisto dei macchinari e degli accessori dedicati al giardinaggio.

I criteri di valutazione di un Brand per noi rimangono sempre gli stessi:

Il giusto rapporto qualità/prezzo,un efficiente servizio post vendita e l’ innovazione.

Per questo motivo negli ultimi 20 anni non abbiamo mai cambiato fornitori scegliendo come “Partner”i produttori  che ad oggi rappresentano il TOP nel mondo del giardinaggio.

Arrivati in fiera dopo 4 ore circa di macchina cominciamo la nostra visita presso gli stand situati nei padiglioni al piano terra.

Verso l’ora di pranzo mio padre aveva il piacere di andare a salutare gli “amici” della Brumar al padiglione 34.

Arrivati sul posto notiamo con piacere  uno stand ricco di novità tra cui un nuovo programma a Batteria chiamato EGO.

La batteria negli ultimi anni è stato un mio pallino fisso poiché tutti gli oggetti di uso quotidiano oramai hanno questo tipo di alimentazione.

Basta pensare al cellulare,al nostro avvitatore ,al trapano,allo spazzolino da denti  eccecc.

Avevamo cercato un prodotto non troppo costoso da inserire nelle nostre vetrine ma i 3 punti fondamentali che permettono  la vendita non erano ancora stati soddisfatti a pieno.

Quali sono?

 Uno di  questi ,con mia grande tristezza, non  è legato al discorso dell’ecologia visto che questi macchinari hanno emissioni pari allo zero.

I clienti che entrano nel nostro salone,e che sarebbero propensi all’acquisto di codesti attrezzi,ci pongono sempre le medesime domande:

Quanto dura la batteria?

Quanto tempo impiega per essere caricata al 100%?

La potenza di quanto è inferiore allo scoppio(perché si sa, nella mente del cliente l’attrezzo a batteria è meno potente di quello a miscela).

Analizzando quindi questi aspetti e rapportandoli alle macchine a scoppio(incluso anche il prezzo)9 clienti su 10 decidevano di continuare le loro attività da giardino con le macchine classiche e uscivano da noi con un nuovo decespugliatore,la tanica per la miscela e il relativo olio 100% sintetico.

Il commerciale della Brumar decide comunque di presentarci questo programma che ,almeno dal design molto accattivante,attirava e non poco la nostra attenzione.

Un numero in particolare ci fece sgranare gli occhi facendoci capire che quello che stavamo per analizzare nel dettaglio era finalmente qualcosa di diverso.

56V…

Tutti i prodotti presi in considerazione  fino a quel momento partivano da 36V per arrivare a 44V e,vuoi per le prestazioni , per la qualità o  per per l’eccessivo costo,non avevano ancora colpito i nostri clienti facendoci abbandonare il progetto batteria.

Esponendo le obiezioni riscontrate con i privati abbiamo scoperto con grande sorpresa che il programma a batteria 56V andava ad eliminare quell’ostacolo che portava i clienti a preferire lo scoppio.

Le batterie EGO infatti grazie al sitema 56V hanno autonomie incredibili,potenze che in alcuni casi superano lo scoppio e tempi di ricarica brevissimi .

Soffiatori che erogano 840mh ora che con batteria da 5AH raggiungono autonomie che passano i 150 minuti!

Le batterie si ricaricano da 25 minuti(nel caso del 2AH) e hanno ben 3 anni di garanzia mentre la macchina 5 anni.

Ognuna di queste batterie può essere utilizzata su tutti gli strumenti portando quindi il cliente finale ad acquistare un unico caricatore e volendo un’unica batteria.

I tagliasiepi arrivano ad avere un taglio da 33mm con barra da 65cm e impugnatura girevole,i rasaerba partono da un taglio di 49cm per arrivare a modelli da 52cm trazionati!

Non si sta quindi parlando di giocattoli ma di vere e proprie macchine professionali che possono essere vendute sia al privato che al giardiniere più esigente.

Detto questo arriviamo al punto saliente della situazione.

Il prezzo.

Un prodotto del genere non poteva che avere un costo esagerato facendo crollare  quindi tutti i castelli che mi ero costruito nella mia testa.

Quando il commerciale Brumar ci  spiegò cosa comportava diventare EGO POINT ho guardato negli occhi mio padre che con un cenno della testa mi fece capire che finalmente avevamo trovato il programma a batteria che faceva al caso nostro.

Concordammo subito l’ordine come EGO POINT prendendo tutto il pacchetto completo.

Tornando a casa cambiai assolutamente idea sulla fiera che nelle ultime edizioni aveva un po’annoiato quel giovane ragazzo di 24 anni.

Aspettare il bancale dalla Brumar nelle settimane successive mi faceva sentire come un bambino in attesa di scartare i pacchi il giorno di Natale(e in effetti eravamo proprio nel mese di Dicembre).

Il mio entusiasmo una volta esposta la merce aumentò riscontrando nelle vendite il successo che mi aspettavo.

Quindi a chi mi dice che la batteria è il futuro posso rispondere che non è così.

Il Futuro della batteria è oggi.